Crea moduli personalizzati, accattivanti e ottimizzati per il GDPR


Nel mondo del marketing, il form di sottoscrizione è una delle strategie più efficaci per raccogliere informazioni sui potenziali clienti di un brand. La creazione

La formazione ha rivoluzionato il modo in cui vengono svolte le ricerche di mercato perché il lavoro che prima doveva essere svolto manualmente ora può essere svolto in pochissimo tempo grazie all'automazione.

Tuttavia, come tutte le cose, anche la modulistica è soggetta a modifiche, soprattutto in ambito legale. Non dimentichiamo che questa strategia cerca di raccogliere informazioni private e personali dal pubblico, motivo per cui i paesi della comunità europea hanno deciso che l'uso di tali informazioni dovrebbe essere regolamentato.

Nasce così il GDPR, un regolamento legale che preserva la privacy degli utenti per garantire un maggiore controllo sull'uso dei dati. Tra l'altro, il regolamento stabilisce che, per il trattamento dei dati, le aziende devono ottenere preventivamente il consenso esplicito dell'uditorio. Ciò ha comportato la necessità di cambiare il modo in cui vengono creati i moduli di contatto.

Se vuoi scoprire tutto quello che c'è da sapere a riguardo, ti invitiamo a leggere questo articolo in cui ti spiegheremo come creare un modulo di iscrizione davvero attraente rispettando le regole del GDPR.

Passo dopo passo per creare una forma attraente

I moduli personalizzati per raccogliere dati da potenziali clienti offrono vantaggi competitivi unici alla tua azienda perché ti aiuteranno a segmentare il tuo pubblico e inviare contenuti personalizzati di valore al tuo database di contatti.

In ogni caso, per beneficiare di questo potente strumento, è necessario sapere come utilizzare e pianificare ciascuno dei suoi elementi. Pertanto, ti mostreremo passo dopo passo per preparare un modulo ad alto impatto in un batter d'occhio.

Include un'offerta interessante

I visitatori di solito non forniscono i propri dati volontariamente. Affinché lo facciano, dobbiamo incoraggiarli offrendo loro qualcosa che sia di loro interesse. Ecco perché è estremamente importante che l'offerta fornita ai lettori sia chiara e attraente, come offrire un ebook gratuito, una consulenza gratuita, ecc.

Affinché il modulo risulti eclatante, potresti includere una domanda che catturi l'attenzione dell'utente, utilizzare un linguaggio chiaro e conciso , spiegare ciò che offri in modo molto dettagliato e non abusare del numero di caratteri.

Usa immagini e video

Per personalizzare i moduli di contatto e attirare l'attenzione del pubblico, potresti sfruttare i vantaggi offerti dai contenuti audiovisivi come immagini e video. In questo caso, ricorda che quello che vuoi ottenere è incoraggiare il visitatore a lasciare i propri dati personali, quindi le immagini aggiunte devono essere correlate ai prodotti e servizi che vendi, migliorando l'engagement .

Qui, dobbiamo sottolineare il fatto che l'intervallo di attenzione degli utenti è breve, quindi è essenziale suscitare il loro interesse in meno di 1 minuto se si desidera aumentare il CTR.

Aggiungi domande semplici

Un form lungo, ridondante e pieno di domande è un incubo per l'utente che deciderà di abbandonare la pagina prima di aver completato l'azione. Per questo motivo è fondamentale sapere che, sebbene i moduli siano personalizzabili, devi essere consapevole di quali sono i dati primari di cui hai bisogno e quali non sono così importanti. In generale, si suggerisce che il modulo contenga un massimo di 5 domande che aiutano a creare un profilo generale dell'audience per segmentarlo.

Inoltre, dovresti prestare attenzione al modo in cui crei le domande per migliorare l'esperienza dell'utente.

Mantieni aggiornato il modulo

Ti suggeriamo di aggiornare il modulo personalizzato ogni due mesi, prestando particolare attenzione al rinnovo dei campi in modo che le informazioni raccolte siano le più adeguate alle tue esigenze.

Eseguire test

Se vuoi scoprire quali elementi del tuo modulo funzionano davvero, dovresti eseguire dei test. In questo modo puoi misurare i risultati raggiunti dai tuoi vecchi moduli e testare diversi tipi di contenuto.

L'obiettivo, in questo caso, è vedere quale tipo di modulo attira maggiormente l'attenzione del pubblico, cambiando le variabili incluse, il formato e il modo in cui lo presenti. In questo caso, il pezzo chiave è il KPI o metrica che ti aiuterà a misurare i risultati raggiunti da ogni modulo.

La chiave è il monitoraggio dei dati raccolti

Per raggiungere tutti gli obiettivi che vuoi raggiungere con il tuo modulo di contatto, è fondamentale tenere traccia di tutte le informazioni raccolte per iniziare a studiare il tuo pubblico. In breve tempo potrai utilizzare tutte le informazioni raccolte per creare un'e-mail con un contenuto che attiri l'attenzione dell'utente e reindirizzarla al tuo negozio per incoraggiare un acquisto personalizzato.

Qui entrano in gioco i famosi CTA o pulsanti di invito all'azione che avranno il compito di portare il lettore a conformarsi all'azione che desideri che esegua.

Modulistica e GDPR: perché ottimizzare la tua modulistica seguendo le normative

Ora, con la consulenza che ti offriamo, potrai creare moduli di grande impatto che cattureranno sicuramente l'attenzione dei potenziali clienti. Tuttavia, come accennato all'inizio, questa strategia di raccolta delle informazioni deve rispettare le disposizioni del GDPR , ovvero avere il consenso esplicito dell'utente per il trattamento dei propri dati personali, perché, in caso contrario, si corre il rischio di rischio di essere penalizzato.

Dobbiamo infatti precisare che il mancato rispetto delle normative è un reato che costringerà la tua azienda a dover pagare una multa il cui importo può essere veramente elevato, fino al 4% del fatturato annuo complessivo del tuo brand.

Rimani conforme al GDPR con queste pratiche utili

Come avrai notato, attenersi a quanto imposto dal GDPR è fondamentale se vuoi evitare sanzioni che potrebbero incidere sulla tua attività. In ogni caso, vogliamo dirti che non devi preoccuparti perché l'ottimizzazione del tuo modulo non è un compito molto complesso. Seguendo i consigli pratici che stiamo per indicarti, potrai adattare questa strategia a quanto richiesto dalla legge in un batter d'occhio.

la trasparenza è essenziale

Trasparenza e chiarezza dovrebbero essere le parole chiave per la tua azienda. Ciò rende necessario che il tuo pubblico si fidi di te per quanto riguarda il trattamento dei loro dati personali. COME? Indicando come li utilizzerai e per quale scopo.

Essere chiari fin dall'inizio non solo aumenta la reputazione del tuo marchio, ma fa sì che il visitatore si fidi di più di te e desideri fornire volontariamente le proprie informazioni private dando il loro pieno consenso preventivo.

Inoltre, se per l'analisi di mercato si intende utilizzare il servizio offerto da società e fornitori esterni, è necessario verificare che rispettino le normative GDPR per evitare inconvenienti futuri.

Rispetta le normative senza trascurare il design della forma

Ora però il rispetto dei requisiti di legge è fondamentale, non bisogna dimenticare che bisogna catturare l'attenzione del pubblico, quindi il design del modulo continua ad essere fondamentale. Come per tutte le cose, ci deve essere un equilibrio e un equilibrio affinché questa strategia di raccolta delle informazioni sia veramente efficace.

Quindi ti consigliamo di seguire tutti i passaggi e i suggerimenti che ti abbiamo offerto in precedenza per creare una forma di grande impatto davvero efficace.

aggiungi casella di controllo

Il GDPR decreta che devi avere il consenso volontario dell'utente prima di utilizzare i suoi dati, quindi devi inserire una casella di controllo per richiedere l'autorizzazione esplicita al trattamento dei suoi dati personali. Quando il visitatore fa clic sulla casella, ti viene concesso il permesso di gestire i dati.

Tuttavia, è importante sottolineare qualcosa a questo punto. È l'utente che deve cliccare sulla casella. Non è possibile utilizzare un formato predefinito che pre-contrassegna l'autorizzazione. È molto importante che sia il visitatore a compiere l'azione. Inoltre, le informative sulla privacy che il lettore autorizzerà dovranno essere chiare e specifiche per evitare confusione con i cookie.

Implementare il doppio abbonamento (OPT-IN)

Si precisa che la doppia sottoscrizione non è un requisito previsto dal GDPR. In ogni caso, è un modo più ordinato e sicuro per gestire l'utilizzo dei dati personali. Ci riferiamo a quel processo mediante il quale l'utente autorizza il trattamento dei dati personali e compila il form per ricevere poi una mail di conferma iscrizione dove viene richiesta la verifica della mail cliccando sul link aggiunto. L' OPT-IN sarà la garanzia di cui la tua azienda ha bisogno prima di utilizzare i dati del database dei contatti.

Non confondere il consenso ai termini e condizioni con il GDPR

L'autorizzazione al trattamento dei dati personali e il consenso dei termini e delle condizioni non sono la stessa cosa. Entrambi i tipi di autorizzazioni devono essere esplicitati mediante due caselle diverse . Per questo motivo si consiglia che i due consensi siano visibili separatamente e che siano facilmente distinguibili per evitare confusione e future sanzioni.

Continua INFORMAZIONE IMPORTANTE SUI COOKIES: Questo sito web utilizza cockies propri per offrire un servizio migliore. Se continuerai navigando capiremo che accetti il seguente uso. Troverai piu informazioni sulla nostra Politica Cookies.
Modalità di pagamento
Trasferenza Bancaria
Carta di credito
Paypal
Western Union
Skrill
Crypto
Afilnet nella tua lingua

Copyright © 2023 Afilnet · Tutti i diritti Riservati